Avete una passione per YouTube? Vi piace condividere i video con amici, familiari e con il mondo? Se avete risposto sì a una di queste domande, probabilmente siete anche interessati a far vedere i vostri video a più persone.

E sappiate che il marketing dei vostri video è una parte importante del successo su YouTube. Dopotutto, chi vedrebbe i vostri fantastici filmati se nessuno ne conoscesse l’esistenza? La SEO per YouTube richiede un po’ d’impegno in più rispetto ai siti web, poiché Il layout dei video li rende difficili da classificare per i motori di ricerca, dato che spesso gli utenti cercano articoli. Ma è anche vero che per certi risultati, vengono mostrati solo video; in altri casi, spesso viene mostrata una sezione di video poco dopo i primi risultati.

Con altre parole chiave invece, come “tutorial”, Google mostra addirittura i video al primissimo posto. Vedi un esempio sotto

Detto questo, ci sono diversi piccoli accorgimenti che potete adottare per rendere più facile la ricerca dei vostri video e aumentare la probabilità che vengano visti e poi cliccati dagli utenti che cercano contenuti simili sul web. In questo post vi spiegheremo le basi dell’ottimizzazione del vostro canale YouTube per la SEO, sperando che vi dia qualche nuova idea su come portare il vostro canale da buono a grande!

Che cos’è la SEO per YouTube?

La SEO per YouTube è un tipo di marketing online che utilizza in modo specifico il processo di ottimizzazione dei motori di ricerca per aumentare il traffico e le valutazioni dei video di YouTube (e su YouTube). In altre parole, la SEO per YouTube si riferisce alle pratiche utilizzate per aumentare la visibilità dei video nei motori di ricerca come Google e Bing. Questi tipi di pratiche possono includere:

  • Ricerca di parole chiave
  • Valutazione positive degli utenti
  • Ottimizzazione dei metadati (tag, descrizione, titolo)
  • Autorevolezza di nicchia

Vedremo meglio questi fattori a breve.

Perché la SEO è importante per YouTube?

I motori di ricerca come Google e Bing sono essenziali per assicurarsi che il vostro canale YouTube sia visto. I vostri video sono in competizione con una vasta quantità di contenuti su Internet, quindi è importante assicurarsi che vengano trovati. Inoltre, le strategie di YouTube SEO non solo determinano il posizionamento dei vostri video nelle ricerche, ma anche sulla piattaforma YouTube stessa.

Se volete far crescere il vostro pubblico e aumentare le visualizzazioni, è importante stabilire buone pratiche SEO per il vostro canale.

Infine, non dimentichiamoci che anche YouTube è un motore di ricerca ampiamente utilizzato, per l’esattezza il secondo al mondo. Ottimizzare per la SEO significa ottenere più traffico non solo su Google, ma anche dalle ricerche su YouTube stesso!

Prima di Iniziare con la SEO di YouTube

Prima d’immergersi nei dettagli dell’ottimizzazione del proprio canale YouTube per la SEO, è importante avere un piano. Molti utenti non sanno cosa fare per ottimizzare i propri contenuti video per i motori di ricerca. Se questo è il vostro caso, ecco un elenco di cose da considerare prima di iniziare:

  • Quali parole chiave ha come obiettivo il vostro video?
  • Il video contiene contenuti che aiutano le persone a trovare nuovi video o informazioni sull’argomento?
  • La qualità e il valore della produzione sono all’altezza di altri video della vostra nicchia?
  • Ci sono link promozionali inclusi nella descrizione, nel titolo, nei tag o nella sezione dei commenti?

Come ottimizzare Il Canale e i Video YouTube con La SEO

Ci sono quindi diverse cose semplici che potete fare per iniziare a ottimizzare il vostro canale YouTube per la SEO. Vediamole insieme!

  • Creare una playlist. Quando si carica un video, è buona norma creare playlist separate per diversi argomenti o tipi di video. In questo modo è più facile per chi cerca informazioni specifiche trovare i vostri video. Inoltre, aiuta YouTube a trovare nuovi contenuti, in quanto gli algoritmi di YouTube vedono gli schemi e capiscono meglio la pertinenza dei video.
  • Pubblicare i sottotitoli. I sottotitoli sono utili quando qualcuno non riesce a capire la lingua del video, il che può accadere se il video è stato registrato in un’altra lingua o se l’oratore ha un forte accento. Se qualcuno cerca “come fare XYZ” in inglese, è più probabile che faccia clic sul video se include i sottotitoli in inglese rispetto a uno senza sottotitoli, di conseguenza YouTube posiziona meglio guide o tutorial aventi sottotitoli.
  • Includere parole chiave. Quando aggiungete parole chiave e tag, ricordate che non tutti i tag vi aiuteranno a ottimizzare i vostri video ai fini della SEO: solo quelli pertinenti dovrebbero essere aggiunti! Ad esempio, l’aggiunta di “videogiochi” su un tutorial di cucina potrebbe non essere pertinente perché non è una parola chiave ricercata dagli utenti che guardano quel video. Ricorda inoltre di includere le parole chiave nel titolo e nella descrizione. Soprattutto per quanto rigiarda la descrizione, scrivine una ricche di parole chiave pertinenti.
  • Avere un canale che tratta l’argomento. Un altro fattore importante è avere un canale YouTube che tratta proprio dell’argomento del video. Questo migliorerà autorevolezza, fiducia e posizionamento dei video. Se invece il vostro canale parla di gaming, e tutti i video sono di Gaming, ma un giorno decidere di pubblicare un tutorial di cucina, non è il massimo. Anche se il video sarà di buona qualità, è difficile che riesca a ottenere traffico o posizionamento data la nicchia totalmente diversa del canale!
  • Avere valutazioni positive. Infine, per capire se un video merita un buon posizionamento, YouTube fa anche uso delle metriche e della performance. Per questo motivo avere un buon numero di piace, di visualizzazioni, o un buon tempo di visualizzazioni può far solo bene. Non dovremmo dirlo, ma è anche possibile migliorare questo fattore rapidamente comprando visualizzazioni o mi piace YouTube. Assicuratevi solo che queste siano reali e sicure.

Dove si possono trovare ulteriori informazioni sulla SEO per YouTube?

Ci sono molti luoghi in cui è possibile trovare informazioni sulla SEO per YouTube. Alcuni dei luoghi da cui partire sono il centro assistenza di YouTube, la pagina di supporto di Google e articoli di diversi blog sull’argomento. Inoltre, nelle sezioni dei commenti dei video di YouTube si trovano molte informazioni sulla SEO per YouTube.

Il video sotto ad esempio è stato pubblicato di recente dal canale ufficiale di YouTube. Sono disponibili anche i sottotitoli in italiano.

In conclusione

L’obiettivo finale di YouTube è aiutare i creatori a raggiungere il maggior numero di persone. Ottimizzando il vostro canale per la SEO non state “barando”, ma state semplicemente soddisfando l’algoritmo e YouTube. Ma sopratutto, sarete in grado di far trovare i vostri video a un pubblico più vasto, che a sua volta vi aiuterà a guadagnare di più.

Il primo passo per la SEO su YouTube è quindi l’utilizzo di buoni metadati. I metadati sono i dati che accompagnano ogni video su YouTube, compresi i titoli, i tag, i sottotitoli e le descrizioni. I metadati che sceglierete di utilizzare dipenderanno da ciò che state cercando di ottenere con il vostro canale. Per esempio, se volete più spettatori ma non vi interessa il traffico dei motori di ricerca (cioè non il posizionamento), ma concentratevi più sui tag e sui sottotitoli che sul testo e sulla descrizione. Il motivo e che le informazioni come i tag sono usate soprattutto dai bot e dai crawler di Google (googlebot) per capirne il contenuto, e non dagli utenti.

Al contrario, per i titoli – che sono tra le primissime cose viste dagli utenti – oltre a usare le parole chiave, considerate l’utilizzo di titoli accattivanti per migliorare i click.

Poi, tutti gli altri consigli di cui abbiamo parlato e che speriamo siano stati utili. Buona SEO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.