Annunci Google Ads_ Cosa sono e come funzionano_

Ogni secondo, vengono eseguite 2,3 milioni di ricerche su Google e la maggior parte delle pagine dei risultati di ricerca include annunci di Google (Google Ads).

Pagati dalle aziende, gli annunci Google possono essere un modo estremamente efficace per indirizzare traffico pertinente e tergetizzato al tuo sito web poiché viene visualizzato quando le persone cercano parole chiave o servizi relativi alla tua attività.

In questo articolo imparerai cosa sono gli annunci Google Ads, come funzionano e perché dovresti pubblicare i tuoi annunci Google.

Che cos’è Google Ads?

Google offre annunci a pagamento che compaiono nei risultati di ricerca su google.com o annunci che compaiono su altri siti web tramite la Rete Display e il programma AdSense di Google.

Esistono due sezioni di annunci Google a pagamento, una sopra i link “naturali” o organici e una in fondo alla pagina dei risultati:

Di seguito è riportato un esempio di una pagina dei risultati del motore di ricerca di Google (SERP), con gli annunci sopra, che si sono aggiudicati l’asta oppure vengono visti da Google come di maggior qualità.

I risultati sponsorizzati, o annunci, (nel riquadro verde) sono contrassegnati da un’etichetta con scritto “Annuncio”. I risultati che vengono visualizzati sotto gli annunci (nella casella azzurra) sono invece risultati organici.

Google offre anche annunci display, che vengono visualizzati sulla Rete Display di Google. La Rete Display è una vasta raccolta di siti web esterni di terze parti che hanno collaborato con Google e hanno accettato di pubblicare annunci Google. Gli annunci Google sulla Rete Display possono essere in formato testo, immagine, video e possono essere targetizzati in modo diverso. Lo scopo principale di questi sono remarketing e il tool più utilizzato è il banner pubblicitario.

Come viene scelto l’ordine in cui vengono visualizzati gli annunci Google?

L’asta di Google Ads si concentra sulle parole chiave: gli inserzionisti scelgono un elenco di parole chiave da scegliere come target pertinenti alle loro offerte commerciali, le parole che le persone probabilmente useranno quando cercano il loro prodotto. Quindi fanno offerte per queste parole chiave, basando ciascuna offerta su quanto sono disposti a pagare affinché un utente Google faccia clic sul loro annuncio (cpc massimo). Questa offerta, combinata con un punteggio di qualità assegnato da Google in base alla qualità dell’annuncio proposto, determina quali annunci Google vengono visualizzati nella SERP. Quando gli utenti fanno clic sugli annunci, l’inserzionista paga un determinato costo (il costo per clic o CPC), che viene calcolato in base alla formula seguente:

Formula CPC di Google Ads

È qui che ha origine il termine Pay-Per-Click (PPC), ovvero una campagna di annunci basata sul costo per click (CPC).

Sistema ad Asta di Google Ads

Google Ads funziona su un sistema di aste, che avviene ogni volta che un utente esegue una ricerca per parola chiave.

Per “vincere” le aste di Google Ads e vedere il tuo annuncio Google apparire in prima fascia per parole chiave pertinenti, dovrai ottimizzare il punteggio di qualità e l’importo dell’offerta. Maggiore è il punteggio di qualità, insieme all’importo dell’offerta, migliore è il posizionamento dell’annuncio.

Da qui, la formula per il cpc reale nel caso si voglia avere un posizionamento migliore rispetto ai competitor.

Formula CPC di Google Ads

Fattori che influenzano il punteggio di qualità

I seguenti fattori (tra gli altri) influenzano il punteggio di qualità di Google Ads:

  • La pertinenza del tuo annuncio Google rispetto alla query di ricerca
  • La pertinenza della parola chiave Google per il tuo gruppo di annunci
  • La pertinenza del tuo annuncio rispetto alla sua pagina di destinazione
  • La percentuale di clic (CTR) storica dell’annuncio e del relativo gruppo di annunci
  • Performance storica complessiva dell’account

Ci sono anche vantaggi generali nell’avere un punteggio di qualità elevato:

  • Costi inferiori: Google premia gli inserzionisti con punteggi di qualità elevati riducendo il costo per clic (CPC) e contribuendo a migliorare il ROI. (Return of Investment).
  • Maggiore visibilità: quando hai punteggi di qualità elevati, i tuoi annunci verranno visualizzati più spesso, in posizioni migliori nella SERP, in alto o in fondo alla pagina. Ciò ti consente di ottenere più clic e conversioni senza dover aumentare le offerte.
  • Per ulteriori informazioni, fare riferimento a questa infografica per comprendere meglio come funziona l’asta di Google Ads.

Costi di Google Ads

Il costo di Google Ads varia in base a una serie di fattori, tra cui la competitività delle tue parole chiave e del settore, la tua posizione geografica, la qualità delle tue campagne pubblicitarie e altro ancora.

Negli Stati Uniti, il costo medio per clic per gli annunci della rete di ricerca di Google in tutti i settori è di $2,32. In altri paesi, i costi medi per Google Ads sono spesso molto inferiori.

Purtroppo non sono disponibili dati sul CPC medio in Italia, ma come spiegato il costo dipende anche dalla nicchia e con questa tabella è possibile farsi un’idea sulle nicchie più o meno costose.

Fai pubblicità su Google con Adv-Premium

Gli annunci Google potrebbero sono adatti alla tua attività? Probabilmente sì. Nel 2013, 1,5 milioni di aziende hanno generato $111 miliardi di entrate dagli strumenti di ricerca e pubblicità di Google. La pubblicità su Google può essere estremamente vantaggiosa per qualsiasi azienda con la giusta strategia.

Gli annunci di Google hanno una moltitudine di opzioni pubblicitarie e possono essere complicati. Molti inserzionisti lottano con l’impegno necessario per raggiungere il successo attraverso la ricerca a pagamento o la pubblicità display.

Se preferisci, ci occupiamo noi di tutto. Abbiamo infatti un servizio di campagne Google Ads dal ROI garantito ed è possibile fare una prova con appena 50 euro di credito.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.